Colore dei conduttori elettrici

La norme EN 60446,nota anche come CEI 16-4, (Individuazione dei conduttori tramite colori o codici numerici) stabilisce per i conduttori elettrici un preciso codice colore, a dipendenza del suo specifico impiego. L'utilizzo di tale codifica facilita l'individuazione dei diversi conduttori presenti nell'impianto elettrico Si ricorda tuttavia di utilizzare sempre gli appositi strumenti (tester, cercafase) per determinare l'assenza di tensione dai conduttori e non fidarsi semplicemente della colorazione degli stessi

Conduttore di Fase (consigliato)
guaina-filo-marrone
Marrone
Conduttore di Fase (consigliato)
guaina-filo-nero
Nero
Conduttore di neutro
guaina-filo-blu
Blu chiaro
Conduttore di protezione (PE)
guaina-filo-terra
Giallo-verde
Conduttore PEN
guaina-filo-PEN
Blu-Giallo verde
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-rosso
Rosso
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
wguaina-filo-arancio
Arancio
Per uso generico (se non confondibile con conduttore PE-PEN)
guaina-filo-giallo
Giallo
Per uso generico (se non confondibile con conduttore PE-PEN)
guaina-filo-verde
Verde
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-turchese
Turchese
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-viola
Viola
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-grigio
Grigio
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-rosa
Rosa
Per uso generico (ritorno lampade, deviatori,invertitori ecc)
guaina-filo-bianco
Bianco

Tabella 1 - Colori e impieghi consentiti

Hai una qualche esperienza o conoscenza riguardante questo argomento? Se vuoi aiutarci, allora per favore aggiungi un commento!
 

Commenti  

 
#10 Lo Staff BP 2013-08-26 21:33
Ciao Jonathan,
Nella tabella si fa riferimento alle norme
CEI, che per impianti civili prevede specifici colori solo per il neutro e i conduttori di terra (PE e PEN).
Quindi la fase può essere anche rosa, tuttavia si consiglia di ricorrere ai "classici" colori nero e marrone ma senza obbligo.
Da considerare pero' che se ti riferisci ad un impianti in Svizzera potrebbero esserci norme più precise anche per il colore delle fasi, che comunque non saranno rosa ma al limite bianco nero marrone ecc., mentre rimangono identici per i conduttori neutro e terra.
Citazione
 
 
#9 Jonathan 2013-08-26 11:31
Ciao,
sono un operatore in automazione in Svizzera, non opero mai sulle case e non conosco bene il funzionamento, (schemi a 3 e [***] varie, mi occupo maggiormente della programmazione di sistemi di automazione).
Il mio problema è che mi ritrovo azzurro (immagino venga usato come neutro, rosa (fase) e poi ovviamente la terra con il suo classico colore.

Però, leggendo la tabella sopra mi dice che il rosa viene usato come comune ritorno per lampade ecc, come funziona?

Grazie per l'aiuto anche se potrebbe magari sembrare una domanda banale.
Come già detto in collegamenti a livello di case non sono proprio bravo.
Citazione
 
 
#8 Vincio 2013-02-20 10:37
:-) grazie ho installato il sensore, tutto ok. complimenti per la pagina davvero utilissima, grazie staff!
Citazione
 
 
#7 Vincio 2013-02-20 09:12
grazie staff, ho già installato il sensore. complimenti per la pagina utilissima, grazie ancora!!
Citazione
 
 
#6 Lo Staff BP 2013-02-17 10:02
Ciao Vincio,
Le sigle da te indicate indicano appunto fase e neutro
L -> Fase
N -> Neutro
Quindi le tue ipotesi sono corrette.

Unico avvertimento Verificare che il dispositivo/sensore sia della tensione adeguata (230V se utilizza la rete domestica oppure 24 V se alimentato da un trasforamtore)
Citazione
 
 
#5 Vincio 2013-02-13 17:16
devo collegare un sensore a raggi infrarossi, nello schema dei fili da collegare non mi indicano il colore ma le lettere "L" e ed "N"
se dico che L sta per le fase e quindi il colore nero o marrone, e N sta per il neutro cioè il blu sbaglio?
grazie per l'aiuto
Citazione
 
 
#4 pino 2012-11-30 05:30
buoni
Citazione
 
 
#3 fabio 2012-11-19 13:01
....buongiorno, ho avuto esperienza di operare varie volte su modifiche di impianti di abitazione, l'errore che riscontro quasi sempre e quello di trovare più deviatori o invertitori nello stesso punto luce con la stessa colorazione dei conduttori, è una perdita di tempo se bisogna fare delle modifiche xkè bisogna "batterli" quando giungono nella cassetta di derivazione. questo il I punto, il secondo molte volte ci si trova 2 colorazioni der la fase che x il neutro, ritengo una mancanza di professonalità di chi opera nell'impiantistica civile.....operare bene significa semplificare l'intervento di altri! fabio da milano
Citazione
 
 
#2 Editor 2011-05-11 18:15
Ciao Francesco sul nostro sito trovi già
un articolo per accendere una luce da un punto..
vedi qui:
http://www.bricoplanet.eu/it/elettricita/35-nozioni-ed-informazioni-sugli-impianti/63-accensione-luce-da-un-solo-punto.html

Inserisci eventuali domande/chiarimenti in quell'articolo
Altri articoli che possono interessarti
accensione con deviatori (accendi una luce da due posti):
http://www.bricoplanet.eu/it/elettricita/35-nozioni-ed-informazioni-sugli-impianti/64-accensione-luce-da-due-punti.html
oppure da tre (uso di inveritori e deviatori):
http://www.bricoplanet.eu/it/elettricita/35-nozioni-ed-informazioni-sugli-impianti/47-accensione-luce-da-tre-o-piu-punti.html
Qui trovi un elenco con tutti gli articoli riguardanti l'elettricità:
http://www.bricoplanet.eu/it/elettricita.html





Grazie
Citazione
 
 
#1 francesco 2011-05-09 18:00
come collegare un interruttore ad un punto luce.grazie
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Sono rappresentate solo lettere minuscole e numeri

Codice di sicurezza
Non riesci a leggere? Provane un altro